GPR_Grosseto.jpgSIR3000_70MHza.jpgP1060913.JPGSIR10_antenne_900_1500MHz.jpgSIR3000_400Mhz_chart2a.jpgCartagine_f06.jpgBanner definitivo.jpgDSC03903.JPGFoto0026.jpg

GRS-Lab – Ground Remote Sensing Lab Geofisica Applicata, Hazard Geologici, Rilievi di superficie.

 

    Il Ground Remote Sensing Lab (GRS-Lab) dell’ITABC nasce nel 2009 in occasione della prima Summer School Internazionale “Geophysics for Archaeology Surveying methods, elaboration and 2D-3D representation June 8-15 2009”, organizzata dal Gruppo di Geofisica dell’Istituto, in collaborazione con l’Area della Ricerca Roma1 e l’Università di Siena. Questo sito web, appositamente realizzato per promuovere l’evento e registrare le iscrizioni, è stato successivamente implementato per diffondere gli altri eventi di alta formazione realizzati nel corso del 2010 “GPR Methods for Archaeology and Historical Buildings; December 1-3, 2010” in collaborazione con l’Area della Ricerca Roma1, la Geostudi Astier SrL e il Geophysical Archaeometry Laboratory (LA-CA, USA), e 2011 Geofisica e Fotografia Aerea per l’Archeologia; 13 – 19 Giugno 2011. Aquinum – Castrocielo (Frosinone)” in collaborazione con l’Università del Salento, l’Università di Siena ed il Comune di Castrocielo. Nell’ambito degli eventi è stato inserito anche il riferimento al 6th International Conference on Archaeological Prospection (Settembre 2005), organizzato dal Gruppo di Geofisica dell’ITABC, in collaborazione con il Progetto Finalizzato Beni Culturali del C.N.R. e l’International Society for Archaeological Prospection (ISAP).

Il gruppo di ricerca su cui si articola il GRS-Lab è composto attualmente da:

Salvatore Piro – Dirigente di Ricerca, Geofisico

Daniele Verrecchia – Tecnico, acquisizioni geofisiche e gestione dati

Daniela Zamuner – Geofisico Associato ITABC

Papale Enrico – Borsista, ITABC

Smriglio Francesco – Dottorando (Univ. La Sapienza)

 

     Il GRS-Lab, attraverso i progetti attivi sviluppati all’interno dell’istituto ed in collaborazione con patners esterni, ha come obiettivo principale la definizione di un sistema integrato di processi ad alta risoluzione per la conoscenza dei siti archeologici e la caratterizzazione dei manufatti storici, attraverso (i) lo sviluppo di metodologie per il rilevamento ed il trattamento di elementi geometrici e morfologici connessi con il territorio, (ii) lo sviluppo dei metodi di acquisizione, di elaborazione (tecniche di modellizzazione e/o inversione dei dati) e di rappresentazione ad alta risoluzione dei dati geofisici, (iii) il confronto e l’integrazione dei metodi di prospezione geofisica (magnetometria, resistività ed elettromagnetismo), (iv) la definizione di un metodo per l'analisi dei fenomeni storico-archeologici a connotazione territoriale, attraverso la correlazione, nella loro connotazione spaziale, di tutti i parametri geometrici, fisici e geofisici misurati. Il GRS-Lab si avvale delle competenze presenti presso l'ITABC (in Geofisica, Geologia, Informatica, Archeologia, Topografia), congiunte alle competenze di ricercatori presenti in gruppi di ricerca universitari.

ITABC - GRS Web site © 2013. All Reserved / Art Work D. Verrecchia